followme to twitter
facebook















home

Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono.
E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione.

Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: "Non c'è altro da vedere", sapeva che non era vero.


Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l'ombra che non c'era.
Bisogna ritornare sui passi già dati, per ripeterli, e per tracciarvi a fianco nuovi cammini.
Bisogna ricominciare il viaggio.
Sempre. Il viaggiatore ritorna subito. 

José Saramago



news

My Bike Inside 13/08/2014 09:27:28

Il progetto My Bike Inside prevede che attività commerciali , musei e altri enti privati o pubblici accolgono i propri ospiti in bicicletta e permettono loro di lasciare il proprio mezzo in sicurezza . ... // leggi

La Vallée de le Vezére 25/04/2014 15:52:00

Ci troviamo ancora in quella che i francesi chiamano La vallée de L'Homme un giro cicloturistico che passa per uno dei siti più belli Lascaux e tocca piccoli borghi medioevali come Condat-sur-Vezere. ... // leggi

I grandi siti del Perigord 23/02/2014 19:33:00

Viaggiare in bicicletta lungo la Vallée del L'homme dove si possono vedere le tracce dell'uomo di oltre 55.000 di anni fa ... // leggi

Da Lione a Montignac 23/02/2014 17:42:00

Sulla strada per Montignac regione dell'Acquitania attraversando piccoli borghi avvistando lungo la strada Château che sembrano luoghi magici. ... // leggi

Come molti viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto."

Benjamin Disraeli