Maremma 2007

Serata conviviale al podere



Questa è una giornata di spostamento dobbiamo dirigerci verso l'interno la meta e Massima Marittima.

Lasciato Alberese ci dirigiamo verso il fiume Ombrone dove ci dovrebbe essere un ponte, in questo modo evitimo di percorrere la statale SS1, incontriamo due persone della protezione civile e chiediamo indicazioni, ma loro ci informano che non esiste alcun passaggio e che siamo obbligati a percorrere per quasi 3 chilometri la statale. Affranti procediamo, la SS1 è larga la direzione è Grosseto, ci permette di correre agilmente, percorsi quasi 3 chilometri c'è l'obbligo per le biciclette di uscire perchè diventa tagenziale.

Il primo pezzo di strada per Marina di Grosseto, pochi chilometri è tranquilla poi accanto la strada c'è la ciclabile che ci permette di percorrere un bel pò di strada ed ammirare il panorama alla nostra sinistra vediamo in lontananza i Monti del''uccellina.

Abbiamo un problema le mie vecchie scarpe da mountain bike hanno ceduto e non mi è possibile continuare, quindi nel tragitto cerchiamo un negozio di articoli sportivi, fortunatamente a Castioglion dell Pescaia troviamo un negozio, ci fermiamo anche per fare un pò di spesa, il paese è molto caratteristico, lo attraversiamo e ci aspetta una dura salita che ci premia con un belvedere a sinistra Isola del Giglio e isola d'Elba
La strada è tutta discesa fino a Follonica, tipica citta di mare, lasciamo alle spalle il mare e ci dirigiamo verso Massima Marittima abbiamo qualche difficoltà a trovare un alloggio per la sera poi fortunatamente il podere la Giarlinga ha una stanza libera solo per quella notte.

Gli ultimi chilometri sono in salita e la fatica della giornata si fà sentire.
Con nostra sorpresa scopriamo che questo agriturismo è una scuola di montain bike.

Il podere è molto accogliente abbiamo una splendida vista e rimaniamo a chiacchierare quel che rimane del pomeriggio con il proprietario e sua moglie molto giovani e pieni di entusiasmo.
Qui al podere offrono oltre l'ospitalità anche delle guide per tour fuoristrada per tutti.

La sera ceniamo sotto il portico tutti, compresi i locatori, allo stesso tavolo, la serata passa troppo velocemente tra chiacchiere , informazioni e aneddoti vari.


<< back

Non si viaggia per viaggiare, ma per aver viaggiato.
Alphonse Karr