Montefeltro 2005

Secondo giorno



Lasciato Riolo Terme ripercorriamo la strada per Brisighella passando per Modigliana dove si può vedere il ponte di S. Donato, detto il "ponte della Signora", risale al secolo XVIII.
Realizzato a schiena d'asino è formato da tre archi, di cui il centro assai ampio e alto sulle acque. Fu costruito in luogo di un precedente ponte demolito da una piena straordinaria.

Fu detto "della Signora" a causa della sua collocazione, accanto alla villa "La Colombaia" il cui capo famiglia, all'epoca, era una nobildonna. Il nome di S.Donato proveniva dalla vicinanza di un antichissima chiesa ora scomparsa.

Lasciata Modigliana saliamo per circa 13 km per Rocca San Casciano, qui abbiamo inforcato la strada per Galeata, panoramica e molto suggestiva.
La giornata è soleggiata ma noi accusiamo stanchezza a Santa Sofia facciamo una sosta per verificare i tempi e il pernottamento, la nostra meta è la città di Bagni di Romagna.

Ripartiamo, ci aspetta un'ultima salita il Passo del Carnaio a 850 msl. Inizialmente è la strada sale rapidamente per poi raggiungere uno splendido altopiano con panorama mozzafiato...... siamo molto stanchi superato  il passo troviamo una locanda qui decidiamo di chiudere la giornata pernottando.

La locanda da Gamberini è sobria la cucina ottima e pure l'ospitalità. Il clima qui è fresco e il cielo offre uno spettacolo unico di stelle . Andiamo a dormire ci aspetta una giornata con un spostamento lungo ma pochissima salita.


<< back

Non si viaggia per viaggiare, ma per aver viaggiato.
Alphonse Karr