Val Venosta e ciclopista del Sole 2011

Ötzi



Oggi ci dirigiamo verso il lago di Caldaro passando per Bolzano.
Siamo nella Ciclopista del Sole primo tratto.

Usiamo la guida di Claudio Pedroni per questa seconda fase del viaggio, comunque la ciclopista è ben segnalata.
Lasciamo Merano per Postal è l'unico tratto, quasi 4 km, di strada normale poi finalmente inforchiamo la ciclabile che segue l'argine del fiume Adige che ci accompagnerà per molti tratti.

Arriviamo a Bolzano nella tarda mattina e ci dirigiamo verso Museo Archeologico dell'Alto Adige che si trova nel centro storico della città.  La città pullula di ciclabili!!!!!

Vogliamo vedere i Ötzi, l'Uomo venuto dal ghiaccio, ma abbiamo le bici con i bagagli e non vogliamo lasciarle incostudite e Niccolò desidera vedere insieme a me il museo.

Devo dire che sono rimasta colpita dall'organizzazione del museo. Questo permette ai cicloturisti di poter depositare tutti i bagagli in cassepanche o capaci armadi con lucchetti. Questo ottimo servizio ci ha permesso  di vedere in tutta tranquillità il museo e  Ötzi  è un'esperienza  incredibile.

Lasciamo Bolzano  e seguiamo la variante Appiano  - Caldaro che è in leggera salita e ci porta su fino al lago di Caldaro.

Decidiamo di alloggiare presso ad uno dei due campeggi che si trovano vicino al lago e ci fermiamo per due giorni.



<< back

Non si viaggia per viaggiare, ma per aver viaggiato.
Alphonse Karr