Val Venosta e ciclopista del Sole 2011

Adige nostro compagno di viaggio



La mattina ci alziamo presto la notte a piovuto e lasciamo la tenda ad asciugare un pò .
Prepariamo le borse e dopo un'abbondante colazione ripartiamo in direzione di  Trento.

La ciclabile segue o il fiume Adige ed in alcuni punto anche l'autostrada o la ferrovia.
Ricordo che utilizziamo sempre la guida di Pedroni anche se la ciclabile è ben segnalata .
Attraversiamo piccole valli  e vediamo spesso castelli abbarbicati sui monti, come quello di Salorno a ridosso della parete rocciosa. Testimonianza del confine  fra mondo germanico e quello latino-italiano.

Nel tardo pomeriggio siamo a Trento decidiamo di alloggiare al B&B che abbiamo prenotato presso Povo.
In città era tutto occupato.  Ci accorgiamo ben presto che dobbiamo salire per 4km ... devo dire che Niccolò è stato molto bravo la salita era abbastanza impervia.
Il B&B Ca' Bianca è veramente accogliente e la colazione la mattina molto abbondante.
www.cabiancatrento.it

La sera ceniamo presso La Canonica  un delizioso ristorante.
www.locandalacanonica.it


<< back

Non si viaggia per viaggiare, ma per aver viaggiato.
Alphonse Karr