Norvegia 2012

Due giorni di viaggio



Caricato, in un pomeriggio assolato il camper con bici e "piumini" per il freddo del grande nord, il che ci appare qui  fuori luogo, siamo  emozionati per questo nuovo  viaggio.I primi due giorni  sono di viaggio  un pò noiosi, ci fermiamo  a dormire in aree di servizio. Uccidiamo  la "noia"  leggendo guide e prendendo nuovi  appunti per i giorni futuri.


La sera del secondo  giorno  siamo  già a Kabenhaven, ci fermiamo  in una delle località marittime proprio  sotto la città. Siamo  sul mare e si accendono i  fuochi per il solstizio d'estate . Unico  ristorante aperto alle 21.00 di sera una pizzeria gestita da un simpatico pizzaiolo.

Passiamo il ponte che congiunge Kabenhaven a Malmö siamo  già in Svezia. 
Il ponte è un'imponente strutturra  è lungo  di circa 40 chilometri: seguendolo da Sud a Nord, si costeggia Kobenhaven e ci si immette in un tunnel di circa 6 chilometri, tunnel che è adagiato in fondo al mare poi si sale in superficie e per un certo tratto si guida a livello del mare poi si affronta una vera e propria  la salita  del ponte. Le  immense arcate consentono l’attraversamento delle navi transoceaniche.  chiudiamo la serata fermandoci in un'area di sosta per dormire.


<< back

Non si viaggia per viaggiare, ma per aver viaggiato.
Alphonse Karr