Marche 2001

QUARTO GIORNO



Questa giornata è dedicata all'escursione e la città di Spoleto rimane la nostra base d'appoggio.
Decidiamo di visitare le famose cascate delle Marmore, la strada scelta è la statale che passa per Terni, dove decidiamo di fare una piccola sosta.
Le cascate delle marmore caso unico d'architettura idraulica romana ancora funzionante, il salto viene creato artificialmente nel 271 a.C. dai romani per bonificare la piana reatina.
La cascata formata dalle acque del fiume Velino che con tre salti per un totale di 165 metri, precipitano nel Nera.
Nota per visitarle  meglio informarsi sugli orari di apertura.

La strada del ritorno per Spoleto passa per Montefranco, prosegue fino a Sant'Anatolia dove si devia verso destra fino a Piedipaterno.
A quel punto la strada gira a sinistra e s'inerpica fino alla Forca di Cerro (734 metri) per poi raggiungere in discesa Spoleto.


<< back

Non si viaggia per viaggiare, ma per aver viaggiato.
Alphonse Karr