Francia Briançon

Francia Briançon




Francia
Giorni : 2 giorni
Difficoltà: media - alta

Quest'anno per il nostro viaggio abbiamo prenotato un camper.

Siamo partiti da Casalecchio di Reno la sera del venerdì e campeggiato a pochi km da Briançon .



Primo giorno 24/06/2005 16:58:00

Siamo arrivati a Briançon di sera sul tardi, abbiamo trovato un camping vicino la città.

La sera consumiamo la cena in camper brindando alla nuova avventura.
L'incognita è il tempo....

Secondo giorno 25/06/2005 17:02:00

La giornata non si presenta bene nubi nere all'orizzonte non presagiscono nulla di buono.

Infatti per la prima parte della mattinata abbiamo pedalato sotto la pioggia.
Siamo partiti da Briançon e la prima tappa nella Cittadina di Guillestre.

Finalmente vediamo il sole dopo una breve pausa alla volta di Col D'Izoard.

Magnifico il panoramae dura la salita alla Casse Desert... ormai poche curve e dovremmo raggiungere la vetta...il brutto tempo ci raggiunge .......Finalmente Col 'Izoard 2360 s.m.l.

La sera un giro turistico Briançon e cena poi a nanna ... ci aspetta una dura giornata.

La seconda vetta.

Terzo giorno 26/06/2005 17:10:00

Itempo è bellissimo.....lasciamo il campeggio con il camper per raggiungere il nuovo "campo base" Chantemerie.

Lasciamo il camper e ci prepariamo a conquistare la vetta Col du Galibier.
La strada è magnifica  il panorama che ci offre  ci lascia senza fiato...  e non solo siamo in ottima compagnia ...  sciami di ciclisti convergono sulla vetta.......

Arrivati e dopo aver "gustato" il panorama giriamo la bici per tornare al camper.

Dopo aver pranzato sul posto  siamo ripartiti alla volta di Casalecchio.. in quel di Bologna

Scheda tecnica 26/05/2005 18:56:00

Per questo viaggi  abbiamo utilizzato le nostre fedeli MTB, tutte di elevato standart qualitativo, modificando solo le coperture in quanto i nostri itinerari sono quasi interamente su asfalto.

Il nostro consiglio è di utilizzare copertoni intermedi che permettano una buona scorrevolezza su asfalto e su strade bianche.

Nella scelta dell'abbigliamento, ovviamente, incide il periodo in cui si decide di intrapprendere il viaggio.
Le  serate sono molto fresche anche nei mesi estivi quindi, oltre all'abbigliamento classico da bicicletta (almeno tre cambi), consigliamo di attrezzarsi con pile e giacche antipioggia.
Per la sera abbigilamento comodo e informale.

Consigliamo di ridurre l'abbigliamento al minimo indispensabile, con un occhio a particolari come inserire un paio di scarpe di ricambio, gli oggetti e contenitori da toletta che abbiano dimensioni piccole.

Anche con sacche impermeabili consigliamo comunque di mettere gli abiti in contenitori di nylon e seguendo un ordine logico di utilizzo.

Si consiglia di portare oltre la solita attrezzatura per le riparazioni, anche una pinza del fil di ferro, filo per i freni, qualche freno  di ricambio, un pezzo di catena della bici. 

Altra attrezzatura in generale luci anteriori e posteriori per la bici, lucchetto con relativa catena, qualche elastico.

Portare con se sempre qualche barretta integrativa e acqua, una bottiglia di riserva oltre alle borracce.

Buon Viaggio

Non si viaggia per viaggiare, ma per aver viaggiato.
Alphonse Karr